• Partodomani

British Airways sperimenta la coda digitale al check-in


British Airways sperimenterà una nuova tecnologia di accodamento intelligente realizzata da Qmatic. Il sistema distribuito attraverso un'applicazione, consentirà ai clienti di fare la coda virtualmente al check-in prenotando in anticipo il loro orario di controllo dei documenti prima di arrivare in aeroporto.


I clienti potranno scegliere se avvalersi o meno della possibilità offerta dalla compagnia aerea. I test cominceranno a breve e dureranno tre mesi su voli selezionati in partenza dal Terminal 5 di Heathrow, il principale aeroporto londinese. I passeggeri riceveranno un'e-mail prima del viaggio invitandoli a prenotare l'orario di check-in personale.


Al momento del check-in, il sistema Qmatic avviserà del proprio turno, consentendo al passeggero di andare al banco dedicato e il team del servizio clienti della compagnia aerea sarà in grado di assisterlo. I clienti che non hanno prenotato uno slot per il check-in tramite Qmatic, possono procedere normalmente o avere la possibilità di unirsi a una coda virtuale quando arrivano in aeroporto scansionando un codice QR.


British Airways sarà la prima compagnia aerea a provare Qmatic, una soluzione tecnologica per la gestione delle code attualmente ampiamente utilizzata nel settore pubblico, nelle organizzazioni di vendita al dettaglio, sanitarie e finanziarie in tutto il mondo, comprese le stazioni di servizio BP, la Tate Modern e l'ufficio postale nel Regno Unito, per aiutare a gestire il flusso di clienti.


Altrove, British Airways sta anche sperimentando applicazioni di viaggio digitali per garantire che i clienti soddisfino i requisiti di ingresso per la loro destinazione prima di arrivare in aeroporto. I clienti della compagnia aerea possono attualmente utilizzare VeriFLY su tutti i voli verso Stati Uniti, Canada e Francia, nonché su tutti i voli in entrata e la compagnia aerea ha contribuito allo sviluppo del pass di viaggio IATA.


I clienti di British Airways che viaggiano verso destinazioni di Cipro, Germania, Grecia, Italia, Spagna e Portogallo, ora possono anche caricare il loro risultato negativo del test Covid-19 e altra documentazione direttamente su ba.com per la verifica prima del viaggio.