• Caterina Boschetti Cimpi

Valigia green, ingredienti per una vacanza sostenibile


Le giornate si allungano richiamando albe immerse nei colori delle montagne, bagni in mare tra sabbia e integratori di beta-carotene e lunghi aperitivi spensierati con gli amici, tra risate e voglia di vacanza. Quest’estate si prospetta da una parte più consapevole rispetto all’anno scorso grazie alla campagna vaccinale, dall’altra più intensa grazie alle libertà che abbiamo duramente conquistato.

Quali mete ci aspettano? Restiamo in Italia a scoprire le nostre bellezze storico-artistiche o ci imbarchiamo verso nuove culture e usanze? Stiamo tutto il tempo a farci dorare la pelle fronte mare o ci addentriamo nel silenzioso bosco diretti verso un rifugio? Visitiamo le opere esposte al Louvre o camminiamo tra le rovine di Pompei?

Progettiamo un lungo viaggio in macchina, un avventuroso interrail o un comodo volo aereo? Green pass e mascherine a parte, c’è un fascino mistico che accompagna le partenze. Qualsiasi sia la destinazione, dobbiamo portare con noi la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente, valori sempre più insiti nella società, deo gratia. Quindi cosa possiamo mettere in valigia per restare green anche in ferie?


Mare e sole

Se la vostra vacanza prevede salsedine e infinite ore sotto il sole, dovrete pensare a tutelare capelli e pelle. Per ridurre il vostro impatto, potreste scegliere lo shampoo solido di Lush super stimolante e rinfrescante grazie alla menta piperita, ai chiodi di garofano, alla cannella e al rosmarino. Un mix perfetto per lenire la cute dopo infinite nuotate, tra il cloro della piscina o il sale del mare, che vi durerà a lungo infatti uno shampoo solido equivale a tre bottiglie da 250 g di shampoo liquido e dura dagli 80 ai 100 lavaggi. Come trasportarlo però? Beh, nella sua custodia in sughero 100% biodegradabile e naturale.

Inoltre, per dare il giusto sollievo alla pelle al tramonto, dovreste scoprire il profumo della crema doposole di La Saponaria all’aloe, olio extravergine d’oliva e burro di karité. Una ricetta antiossidante, emolliente, rigenerante, vegana e non testata sugli animali, disponibile sia in una comoda bustina con un tappino richiudibile sia nel formato da 150ml che tuttavia, non rispettando il limite massimo imposto ai controlli di sicurezza in aeroporto, dovrebbe essere travasato pre-partenza in un porta liquidi riutilizzabile di massimo 100ml.

Se poi volete anche splendere a livello di stile, potreste sfoggiare un costume etico, ecosostenibile e 100% Made in Italy firmato CasaGIN, brand che vanta fornitori a km0 e l’utilizzo per i suoi capi di fibre vegetali biodegradabili.


Montagna e magia

Il richiamo della montagna, di roccia e boschi, di canederli e formaggio di malga, porta con sé il profumo del muschio e la frizzantezza dell’aria mattutina. Per gli amanti delle passeggiate, proponiamo dei capi e degli accessori perfetti per lunghe camminate nel pieno rispetto della natura e dell’ambiente. Il primo passo è non fare acquisti se non è necessario, quindi se a casa avete già scarponi, magliette e pantaloncini tecnici, potreste aumentare la loro durabilità grazie ai trattamenti permeabilizzanti senza PFC di Nikwax che permettono di conservare le prestazioni dei vestiti. Se invece la quarantena vi ha regalato qualche chilo in più e avete bisogno di rinnovare il guardaroba, l’impronunciabile marchio svedese Fjällräven fa per voi. Si tratta di un’azienda che vanta non solo una filiera sostenibile, ma anche materie prime eco-friendly e collezioni libere da sostanze chimiche dannose.

Ora che siete vestiti, dobbiamo pensare a mantenervi idratati durante la scalata. Ovviamente ci vuole una borraccia, ma quale scegliere nell’infinito proliferare di soluzioni anti plastica? Ci sono svariate soluzioni in vetro, in alluminio e in acciaio inox. Noi proponiamo la borraccia termica di Bambaw, prodotta in acciaio inox con il coperchio in bambù, senza BPA, con chiusura ermetica che mantiene le bevante calde per 12h e fresche per 24h.


Città e Arte

La cultura e la storia ci rendono cittadini più consapevoli e riflessivi. Se il nostro programma di viaggio prevede musei, mostre e passeggiate cittadine, la parola d’ordine è avere degli ottimi occhiali da sole. La collezione Sea2see è realizzata in Italia con materiale plastico recuperato dal mare in Spagna, in Francia e in Africa. Un impegno per pulire il mare dai rifiuti e ripristinare la biodiversità marina.

Camminando e girovagando, avrete bisogno di mantenervi freschi, una soluzione è indossare un top super leggero e stiloso creato da Talking Hands con tessuti africani in cotone. Si tratta di un meraviglioso progetto a cui partecipano studenti, attivisti, insegnanti, artisti e singoli cittadini per creare collezioni di abbigliamento e accessori inediti e particolari il cui ricavato permette di sovvenzionare corsi di italiano, piattaforme per abbattere i pregiudizi razzisti e le ostilità culturali, e altri progetti per l’inclusione nel territorio.

Partenze di cuore

Ora che la valigia è impostata mentalmente e la vostra coscienza ringrazia sentitamente per essere stati più sostenibili e consapevoli..


Buona partenza!

Vivete appieno questi giorni di spensieratezza e riposo, fate foto da riguardare nelle fredde giornate autunnali sul divano con una tisana rivivendo, come cantavano gli Otto Ohm ormai 20 anni fa, “.. il ricordo di un'estate che si arena sulla spiaggia come collanine rotte sulla sabbia”.