• Caterina Vianello

British svende online le stoviglie di bordo


Dal 17 dicembre 1903, giorno del primo volo della storia compiuto dai fratelli Wright, questo è forse il periodo più lungo in cui siamo costretti a rimanere a terra. Alle conseguenze sanitarie ed economiche causate dal Covid-19 si aggiungono infatti anche quelle che coinvolgono il turismo e l’immediatezza del viaggio con volo aereo a cui eravamo abituati. Destinazioni programmate e mete lontane rimangono un elenco silenzioso da guardare sospirando. Capita però che nostalgia e desiderio di volare raggiungano livelli di vero e proprio struggimento: ci si può consolare allora con canali youtube che mostrano decolli, voli ed atterraggi in continuazione, oppure con playlist ad hoc che riproducono suoni e rombi d’aereo o infine immergendosi in un volo New York-San Francisco per ascoltare il rumore all’interno della cabina durante una tempesta di fulmini.


C’è tuttavia chi si è spinto oltre, pensando di trasformare la nostalgia del volo in puro merchandising: è il caso di British Airways che ha pensato di organizzare una vera e propria svendita online di oggetti che hanno fatto il giro del mondo sulla flotta d’oltremanica. Vi mancano hostess e steward che con sorrisi e malcelata pazienza varcano i corridoi con carrelli carichi di snack, bevande e che vi domandano se preferite un menu vegetarian o non vegetarian? Ecco la soluzione: scegliendo tra un ampio catalogo disponibile online dal 23 novembre potrete acquistare carrelli, piatti, stoviglie, cestini da pane, sottobicchieri calici da champagne, coperte e asciugamani frutto di innumerevoli viaggi compiuti dal Boeing 747. A sfogliare l’elenco, si scoprono delle autentiche perle: dalla First class un set di 6 sottopiatti o un set di 6 piatti piani medi (24 cm) entrambi William Edwards; da Club World, un set di 6 piatti da dessert o un set di 5 vassoi da portata neri, di dimensioni standard che vi farà immediatamente ricordare quando, magari accomodati nel sedile di mezzo, combattevate a gomiti serrati contro il vostro vicino per riuscire ad imburrare un panino senza spalmare il sedile. Le vere meraviglie tuttavia sono rintracciabili nella categoria “General”: chi non ha desiderato tenere in salotto un carrello doppio pasto (250 sterline), una scatola completa sigillabile (75 sterline) o una griglia forno 5 ripiani (50 sterline)?

Uno dei box per stoccare gli alimenti sugli aerei BA in vendita


L’idea, insomma, secondo Carolina Martinoli, Director of Brand and Customer Experience di British Airways, sarebbe quella di consentire alle persone di ricreare a casa un’autentica esperienza di volo, per rendere il Natale 2020 memorabile, al termine di un anno difficile.


Se fino ad oggi pensavate che i souvenir di volo fossero solo riviste, auricolari o copertine di nylon che fanno le scintille al buio, ora avete l’opportunità di un salto di livello che renderà l’attesa per il prossimo viaggio decisamente più sopportabile.