• Stefano Campolo

La mappa dei voli cancellati da Ryanair

[vc_row][vc_column css=”.vc_custom_1447931272021{padding-right: 12% !important;padding-left: 12% !important;}”][media image=”21984″][vc_column_text][/vc_column_text][vc_custom_heading text=”di Stefano Campolo” font_container=”tag:h6|font_size:16|text_align:left|color:%2310b8c7″ use_theme_fonts=”yes” link=”url:https%3A%2F%2Ftwitter.com%2Fpartodomani||target:%20_blank”][vc_column_text][/vc_column_text][vc_column_text]Sarà l’aeroporto di Trapani Birgi a subire l’impatto maggiore della decisione di Ryanair di ridurre la propria crescita. Secondo quanto diramato dalla stessa compagnia aerea irlandese, lo scalo siciliano perde sette voli delle 34 relazioni che complessivamente Ryanair ha deciso di sospendere nell’orario invernale, dal 1 novembre al 30 marzo. Le tratte sospese da Trapani sono con Parma, Roma Fiumicino, Baden Baden, Francoforte, Genova, Cracovia e Trieste.

Trapani, dove quasi il 90 per cento del traffico aereo è coperto da Ryanair, dovrà sostenere il costo maggiore del rallentamento nella crescita del vettore, con possibili ripercussioni sull’occupazione e sui viaggiatori. Per i passeggeri l’unica alternativa è costituita dall’aeroporto di Palermo, peraltro raggiungibile di fatto esclusivamente in un’ora e mezza di autostrada, visto che da tre ani e mezzo la linea ferroviaria diretta con il capoluogo è interrotta per frana.

Ryanair ha comunicato di voler acquisire un numero minore di aerei rispetto a quanto previsto, per far fronte alla carenza di piloti dovuta essenzialmente all’obbligo di cambiare la programmazione dei turni sulla base dell’anno solare invece che dell’anno finanziario. In ogni caso, Ryanair ha deciso di aumentare il numero di piloti assegnati ad ogni aereo nei prossimi dodici mesi, passando da 10,4 a 11 piloti per apparecchio, con un incremento da 5,2 a 5,5 membri dell’equipaggio. Inoltre, nel biennio 2018-2019 arriveranno 20 e non 50 nuovi aerei. Sommata ai tagli dei voli e all’aumento del personale, questa misura dovrebbe contribuire a migliorare la situazione.

Nel breve termine, tuttavia, rimane la cancellazione dei 2.100 voli di settembre e l’annullamento di 18 mila voli da novembre e marzo sulle seguenti 34 tratte:1.Bucharest Palermo18.Sofia – Castellon2.Chania – Athens19.Sofia – Memmingen3.Chania – Pafos20.Sofia – Pisa4.Chania – Thessaloniki21.Sofia – Stockholm (NYO)5.Cologne – Berlin (SXF)22.Sofia – Venice (TSF)6.Edinburgh Szczecin23.Thessaloniki – Bratislava7.Glasgow – Las Palmas24.Thessaloniki – Paris BVA8.Hamburg – Edinburgh25.Thessaloniki – Warsaw (WMI)9.Hamburg – Katowice26.Trapani – Baden Baden10.Hamburg – Oslo (TRF)27.Trapani – Frankfurt (HHN)11.Hamburg – Thessaloniki28.Trapani – Genoa12.Hamburg – Venice (TSF)29.Trapani Krakow13.London (LGW) – Belfast30.Trapani – Parma14.London (STN) – Edinburgh31.Trapani – Rome FIU15.London (STN) – Glasgow32.Trapani – Trieste16.Newcastle – Faro33.Wroclaw – Warsaw17.Newcastle – Gdansk34.Gdansk – Warsaw

Qui sotto la mappa con tutte le cancellazioni

[/vc_column_text][separator width=”200px” height=”2px” color=”#5b5b5b”][/vc_column][/vc_row]

#cancellazioni #ryanair #trapani

Iscriviti alla newsletter

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

©2020 di Partodomani | Scritto con cura da Stefano Campolo | Privacy Policy | Termini e Condizioni