• Stefano Campolo

I corridoi aerei più trafficati al mondo

[vc_row][vc_column css=”.vc_custom_1447931272021{padding-right: 12% !important;padding-left: 12% !important;}”][media image=”21082″][vc_column_text]

Coda per il taxing in un aeroporto australiano. Il corridoio Melbourne – Sydney è il quarto più trafficato al mondo (photo credit Yangsin Wang)

[/vc_column_text][vc_custom_heading text=”di Stefano Campolo” font_container=”tag:h6|font_size:16|text_align:left|color:%2310b8c7″ use_theme_fonts=”yes” link=”url:https%3A%2F%2Ftwitter.com%2Fpartodomani||target:%20_blank”][vc_column_text][/vc_column_text][vc_column_text]Sono tutti nel settore Asia Pacifico i corridoi aerei più trafficati al mondo. Sia per le tratte nazionali come per quelle internazionali a scegliere l’aereo come mezzo di trasporto preferito è soprattutto chi vive e lavora in Asia. Lo rivela la ricerca annuale di Iata, l’associazione internazionale delle compagnie aeree, di cui riassumiamo i dati in due brevi infografiche, qui sotto.

Nel 2015 il corridoio aereo più utilizzato è stato quello tra l’isola coreana di Jeju e la capitale Seoul. Con oltre 11 milioni di passeggeri la tratta di appena 450 chilometri è di gran lunga la più richiesta al mondo, tanto che la seconda rotta in lista, da Sapporo a Tokyo conta “solo” 7,8 milioni di passeggeri.


Corridoi aerei nazionali Create pie charts

A livello internazionale la rotta che ha fatto registrare il maggior numero di passeggeri è la Hong Kong – Taipei con poco più di cinque milioni di viaggiatori nei due sensi, seguita dalla Jakarta Singapore, attestatasi a 3,4 milioni.


Corridoi aerei nazionali Create your own infographics

[/vc_column_text][separator width=”200px” height=”2px” color=”#5b5b5b”][/vc_column][/vc_row]

#corridoiaerei #passeggeri #statistiche #traffico

Iscriviti alla newsletter

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

©2020 di Partodomani | Scritto con cura da Stefano Campolo | Privacy Policy | Termini e Condizioni