• Stefano Campolo

Aeroporti lombardi al top per puntalità

[vc_row][vc_column css=”.vc_custom_1447931272021{padding-right: 12% !important;padding-left: 12% !important;}”][media image=”21102″][vc_column_text]

Partenze (photo credit Bailey Cheng)

[/vc_column_text][vc_custom_heading text=”di Stefano Campolo” font_container=”tag:h6|font_size:16|text_align:left|color:%2310b8c7″ use_theme_fonts=”yes” link=”url:https%3A%2F%2Ftwitter.com%2Fpartodomani||target:%20_blank”][vc_column_text][/vc_column_text][vc_column_text]Gli aeroporti lombardi di Bergamo e di Milano Linate figurano nella lista dei primi 20 al mondo per puntualità nel 2016. Lo afferma una ricerca di OAG – società specializzata nell’analisi delle informazioni sul settore aereo – dedicata a rilevare arrivi e partenze dalla maggior parte degli scali mondiali. La ricerca ha tracciato oltre 54 milioni di voli nel corso del 2016 e ha stilato una classifica delle compagnie aeree e degli aeroporti che assicurano una maggiore puntualità, cioè con partenze o arrivi non superiori ai 14 minuti e 59 secondi rispetto all’orario previsto.

Gli aeroporti presi in considerazione sono stati tutti quelli con un’offerta minima di 2,5 milioni di posti a sedere l’anno e sono stati suddivisi in quattro categorie: piccoli (tra i 2,5 e i 5 milioni di posti), medi (tra i 5 e i 10 milioni di posti), grandi (tra i 10 e i 20 milioni di posti) e maggiori (oltre i 20 milioni di posti).

Con oltre 100 mila voli programmati, l’aeroporto di Birmingham è risultato il più puntuale al mondo, con il 91,28 per cento di arrivi e partenze entro i 15 minuti. Lo scalo inglese è nella categoria degli aeroporti medi, così come Bergamo Orio al Serio, settimo in classifica con l’85,87 per cento di voli puntuali e seguito in undicesima posizione da Milano Linate che può vantare più di cinque voli su sei atterrati o decollati agli orari prestabiliti.

Questa la classifica della ricerca per quanto riguarda gli aeroporti medi:

Tra gli aeroporti maggiori, in Europa la puntualità non è uno degli aspetti favorevoli. Solo uno, Monaco è tra i primi dieci, in nona posizione con l’82,85 per cento, mentre Francoforte, Madrid e Amsterdam occupano rispettivamente la 15a, 16a e 20a posizione con puntualità dei voli intorno all’80 per cento.

Le compagnie aeree sono state suddivise invece in due categorie, principali e low cost. In entrambi i casi sono stati valutati solo i vettori che hanno operato almeno 30 mila voli nell’anno.

Tra le low cost, la migliore in assoluto è risultata la britannica Monarch, con Ryanair fuori dalle prime venti. Hawaiian Airlines è risultata la più puntuale delle compagnie tradizionali, davanti alla panamense Copa Airlines, a Klm e a Qantas. Tra le europee bene anche Iberia, Austrian, Finnair, Aer Lingus, Lufthansa e la greca Aegean.

Ecco di seguito le due classifiche della puntualità dei vettori low cost

e di quelli principali

Tutti i dati sono visualizzabili anche attraverso un’infografica interattiva disponibile sul sito di OAG.[/vc_column_text][separator width=”200px” height=”2px” color=”#5b5b5b”][/vc_column][/vc_row]

#aeroporti #bergamo #linate #puntualità

Iscriviti alla newsletter

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

©2020 di Partodomani | Scritto con cura da Stefano Campolo | Privacy Policy | Termini e Condizioni